Le persone libro

Trasmetteremo i libri ai nostri figli, oralmente, e lasceremo ai nostri figli il compito di fare altrettanto coi loro discendenti. Naturalmente molte cose andranno perdute con questo sistema. Ma non puoi obbligare la gente ad ascoltare, se non vuole. Ma in quanti di voi altri siete? A migliaia, sulle autostrade, lungo le ferrovie abbandonate, vagabondi all’esterno, biblioteche dentro. Non è una cosa che sia stata progettata fin dal principio. Ognuno aveva un libro da ricordare e che ha ricordato. La cosa più importante che abbiamo dovuto piantarci duramente in testa fu che noi non contavamo, non eravamo importanti, non dovevamo considerarci e non dovevamo essere dei maestri: non dovevamo sentirci superiori a nessuno al mondo. Non siamo che sopracoperte di volumi, privi d’ogni altra importanza che non sia quella d’impedire alla polvere di seppellire i volumi”.  (Fahrenheit 451 di Ray Bradbury)

L’Associazione Donne di carta è portavoce dal 2009 del “Proyecto Fahrenheit 451- Las personas libro” fondato da Antonio Rodríguez Menéndez, tratto dall’idea del romanzo di Ray Bradbury, che raccontava di un mondo senza più romanzi, né saggi o enciclopedie, bruciati da inconsueti pompieri distruttori della cultura. Il sapere viene salvato da una comunità di volontari ed ecco, per l’appunto, le persone libro che imparano pagine a memoria e le portano là dove la lettura non c’è, crea una nuova rete di relazioni attraverso parole, sguardi e pagine amate.

 

Formazione

Coincide con il metodo che noi definiamo “coperta”: ci ritroviamo sotto una coperta immaginaria per incontrarci e dire, guardandoci, i testi – si inizia sempre da poche righe – che abbiamo imparato a memoria e si esercita insieme un ascolto critico per correggere impostazioni, presunzioni, toni e modi del dire migliorando la naturale, intima trasmissione nel testo che coinvolgerà con piacere chi ascolta. Non è obbligatorio avere qualcosa da dire a memoria, si può partecipare semplicemente ascoltando.  

Le cellule presenti sul territorio nazionale: Roma, Arezzo, Bari, Ostuni, Cagliari, Portogruaro – Cinto Caomaggiore, Firenze, Pistoia, Siena, Macerata, Valdarno, Napoli, Ferrara e Bisceglie.

 

IO SONO… UNA PERSONA LIBRO

Il libro che racconta la storia delle persone libro, il suo esordio, le difficoltà affrontate, le testimonianze raccolte e le tappe di un viaggio che fa dell’itineranza un metodo preciso di contagio e di diffusione.

IO SONO… UNA PERSONA LIBRO